L'impianto originale della Chiesa parrocchiale di San Biagio risale al sec. XI. Era in stile romanico a tre navate. Frutto di rilevanti trasformazioni avvenute nel sec. XVI e XVIII hanno reso la navata unica, e la zona absidale du ricostruita nel primo 900, mentre il Campanile venne eretto nel 1796.Nel 1961, effettuati gli scavi per risanare e rifare il pavimento della chiesa, sono emerse le fondamenta dei pilastri e delle colonne romaniche della primitiva chiesa ma il tutto fu poi di nuovo interrato.

 

La struttura economica nelle campagne è caratterizzata  da una forte presenza di "coltivatori diretti" , cioè  imprenditori agricoli che  si dedicano direttamente e abitualmente alla manuale coltivazione dei terreni, in qualità di proprietario, affittuario, usufruttuario, enfiteuta, e/o all’allevamento del bestiame ed attività connesse, il cui processo di associazionismo è lento ad attuarsi e da ciò ne consegue un  freno ad una ristrutturazione aziendale produttiva.