Un libro sugli asili di Budrione e Migliarina

Se è vero che anche i luoghi hanno un'anima, quella di Budrione e Migliarina la custodisce con cura e passione la maestra a riposo Annamaria Loschi. E' stata lei, con altri volontari, a costruire intorno al tema della salvaguardia dell'identità delle due frazioni l'Associazione Memoria Storica: un sodalizio che funziona da punto di ritrovo e recapito per ricordi personali, documenti, fotografie di chi ancora risiede qui o, pur essendosi trasferito a Carpi o in altre località, non vuole allentare i legami con la località d'origine. Dal lavoro dell'Associazione e della maestra Loschi è uscita una seconda opera “Due asili, due storie” frutto di una ricerca molto impegnativa sull'asilo dell'Opera Pia Elvira Segrè di Budrione e Migliarina: il libro si sviluppa come un racconto gradevole, nel quale le notizie inedite sulla storia prima dell'asilo Segrè e poi di quello parrocchiale aperto nel 1951, vengono inserite nel contesto dei grandi cicli storici del Novecento, riassunti con notevole capacità di sintesi dall'autrice.