Personaggi

Curzio Arletti. Nato a Carpi. Partigiano tenente. Brigata Scarpone. Rapito a Cantone di Gargallo in una casa "recapito". Medaglia d'Argento al valore militare alla memoria. Distinto organizzatore ed animatore della lotta partigiana a Carpi già provato in particolari e difficili contingenze, cadeva in mani tedesche nell'organizzare il recupero di armi aviolanciate dagli alleati.

Irmo Fontana. Nato a San Martino in Rio. Partigiano sottotenente. Catturato a Cantone di Gargallo in una casa "recapito".

Enea Benetti. Detto Tito. Nato a Carpi il 24 dicembre 1921. Operaio-Partigiano Sottotenente. 21° brigata Scarpone. Medaglia d'argento al valore militare alla memoria. Morto in combattimento a Gargallo il 23 gennaio 1945.

Ones Chiletti. Detto Paolo. Nato a S.Prospero il 17 settembre 1921. Partigiano tenente 14° brigata Remo. Medaglia d'argento al valore militare alla memoria. Catturato e fucilato il 29 gennaio 1945 a Gargallo.

Leonello Vellani. Detto Falco. Nato a Carpi il 9 agosto 1908. Operaio-Partigiano Tenente. 21° Brigata Scarpone. Medaglia d'argento al valore militare alla memoria. Catturato a Cantone di Gargallo in una casa "recapito" e fu torturato e fucilato il 3 marzo 1945 a Correggio.

Mileno Bellotti. Detto Marco. Nato a Carpi il 17 marzo 1921. Contadino-Partigiano. 21° Brigata Scarpone. Morto a Cantone di Gargallo.

Don Paolo Lazzari. Nato a Gargallo il 7 luglio 1559. Commerciante di Truciolo. Mansionario della cattedrale di Carpi. Nel 1578 divenne sacerdote in Gargallo e Quartirolo.
[Fonte. Carpi. Gli uomini e le opere nel tempo]

Vellani: Detto Falco. Nato a Carpi il 9 agosto 1908. Operaio-Partigiano Tenente. 21° Brigata Scarpone. Medaglia d'argento al valore militare alla memoria. Catturato a Cantone di Gargallo e torturato e fucilato il 3 marzo 1945 a Correggio.

Adelmo Bulgarelli: Nato a Gargallo il 23 marzo 1932 e morto a Carpi nel 1984, è stato un lottatore specialista nella lotta greco-romana salito alla ribalta nazionale.